Indice Beauty Blog


Articoli più recenti



Bisogno di Aiuto?

Follow Us

Siamo presenti su:



Condividi con:




TellafriendSegnala www.fashionpu.com
ad un tuo amico


addfavoriteAggiungi www.fashionpu.com
ai preferiti

Valid css Valid xhtml

Strategia per avere dei capelli meravigliosiCapelli

Indice:
Li voglio Luminosi
Voglio Ricci definiti
Ho i capelli piatti
Li voglio lisci, a "spaghetto"
Voglio un colore splendente
Li voglio morbidi e setosi

Strategia per avere dei capelli meravigliosi.
Più naturali, più lisci, più brillanti, più voluminosi, più belli... abbiamo tutti il medesimo desiderio: avere una chioma meravigliosa e sana!
Ma tra la mancanza di tempo o di mezzi, e di fronte alla profusione di ogni tipo di prodotto sul mercato, è divenuto quasi impossibile farcela da soli.
Perciò, di seguito abbiamo preparato un prospetto di cosa bisogna fare e non fare per avere dei capelli perfetti.

LI VOGLIO PIU’ LUMINOSI:

Inquinamento, colorazione, cloro, UV, shampoo troppo frequenti...
I fattori che offuscano la bellezza dei capelli sono numerosi e inevitabili nella vita di tutti i giorni. La fibra aggredita si secca, diventa porosa, non riflette più luce.
Notare che i capelli biondo scuro, castani e lunghi sono quelli che evidenziano maggiormente questo stato più degli altri!

Strategia,
Eliminate tutti gli elementi che offuscano il capello:

  •  a sera pettinate i capelli a testa in giù, per togliere le impurità (attenzione a non irritare il cuoio capelluto);
  • risciacquate accuratamente lo shampoo fino a sentir crocchiare i capelli, segno che tutto il prodotto è stato rimosso. Se ne rimane troppo, la fibra soffoca e si appanna.
  • Alternate la cura della luminosità alla cura consueta, per non appesantire troppo il capello. Ad ogni modo, i trattamenti devono essere idratanti, poiché, più il capello è inaridito, più si spegne.
  • La cosa più importante è di non aggredire la fibra del capello ad ogni lavaggio. Per questo, applicate un olio sui capelli, e passati 10 minuti, effettuate lo shampoo sull’olio. Quest’ultimo creerà una barriera protettiva agli effetti dello shampoo ma lavando il capello.
    Come tocco finale, passate uno spray gloss o shiny gloss sui capelli secchi per una brillantezza estrema senza rischio d’ingrassarli.

Prodotti consigliati 100% luminosità:


VOGLIO DEI RICCI DEFINITI:

Un capello mosso presenta una struttura a spirale molto fragile, poiché ogni curva rappresenta un potenziale punto di rottura. Inoltre, i capelli si squamano più facilmente, cosa che dà un aspetto ruvido e secco.

Strategia:
Per avere dei ricci definiti basta idratare!
Scegliete degli shampoo ricchi di oli in grado di nutrire naturalmente la fibra del capello e ricompattare le squame.

Applicate una crema nutriente direttamente sui capelli secchi tutte le mattine (e, se necessario, anche la sera).

Temperatura permettendo, lasciate asciugare i capelli naturalmente. In seguito modellate i ricci con le dita utilizzando un spray speciale per capelli mossi. Oppure, per un effetto sofisticato, aiutatevi con un ferro arricciante per creare artificialmente le pieghe desiderate.

Lo stile ideale per questo tipo di capello è lo sfumato. Non esitate a tagliare e sfilzare i capelli in lunghezze leggermente differenti. Ciò darà più tono ed elasticità ai ricci.

Unica cosa vietata: districare i capelli ricci con la spazzola! Fatelo con le dita o con il pettine a denti larghi, sui capelli ancora umidi o, se molto impicciati, spruzzate la lozione districante.

I Prodotti adatti per ricci da sogno:


Come arricciare i capelli – I metodi:

I bigodini:
Questo metodo, supportato dall’ausilio di phon o casco per l’asciugatura, permette di ottenere dei ricci perfetti relativamente duraturi. Questo trattamento usa la potenza del calore sull'umidità: avvolgendo le ciocche sui cilindri, i capelli vengono asciugati artificialmente e si creano nuovi legami, una nuova forma. Terminata l'asciugatura è necessario lasciare raffreddare completamente i bigodini e i capelli prima di procedere alla rimozione dei cilindri, per permettere ai nuovi legami di consolidarsi.
Per arricciare i capelli con questo metodo è necessario disporre di una discreta quantità di tempo, soprattutto se la capigliatura è densa e lunga.
Come alternativa a quelli classici, ci sono anche i bigodini termici che consentono di accorciare i tempi della messa in piega. Pratici e facili da usare, permettono di aggiungere onde sulla capigliatura già asciutta, proprio come un ferro arricciante.

Il ferro arricciante:
Il ferro rappresenta il metodo più semplice e veloce per arricciare i capelli. Rispetto all'uso dei bigodini, infatti, non è neanche necessario lavare o bagnare i capelli e inoltre, permette un uso molto più facile e offre maggiori possibilità creative. Va comunque sottolineato che la durata è inferiore a quella ottenuta coi bigodini.
Il ferro usa l'effetto del calore per rompere i legami fisici che danno la forma al capello e per costituirne di nuovi sulla base della forma cilindrica dello strumento.
Consiglio:
Creare ricci e onde con il ferro è un processo intensivo per i capelli ed è opportuno, quindi, prestare attenzione per evitare di danneggiarli o bruciarli. Per questo motivo, è altamente consigliato l'uso dello spray protettivo calore prima dello styling e, per evitare di scottare la cute con il ferro, proteggere la radice della ciocca con un pettine in fase di arricciamento.

La permanente:
Sia che si abbiano capelli molto lisci o molto mossi, la permanente è il metodo più efficace per dare forma e volume alla capigliatura.
Questa tecnica usa sostanze chimiche per rompere e riformare i legami del capello. Quando bagniamo i capelli e li avvolgiamo intorno al bigodino, poniamo i capelli nella forma desiderata. Nella fase successiva viene applicata una lozione ondulante che solleva le squame della cuticola e, penetrando all'interno, rompe i legami disolfurici che danno la forma naturale al capello.
Quando la lozione ha fatto effetto viene applicato un neutralizzatore, che ricostruisce i legami disolfurici e stabilizza così la nuova forma del capello.
La permanente perciò, dona ai capelli maggiore versatilità per la messa in piega.
Consigli:
Anche se i prodotti utilizzati per la permanente sono sempre meno aggressivi, tuttavia rimane un processo invasivo per il capello e per la cute; perciò, sarebbe opportuno non sovrapporgli altri tipi di trattamento, specie la colorazione, che finirebbero per stressare eccessivamente il capello e, quindi, indebolirlo.

Dopo il trattamento è necessario nutrire e idratare i capelli utilizzando un impacco nutriente specifico da effettuare una volta ogni 2 lavaggi.

Prodotti per arricciare i capelli:


HO I CAPELLI PIATTI:

La mancanza di volume dipende soprattutto dalla stessa struttura del capello, più che dalla quantità. Troppo fini e molli, s’ingrassano facilmente e mancano di vitalità.

Strategia:
Tagliateli! Il segreto del volume è lo scalato. Ideale per i capelli lunghi, che non hanno forma o per i capelli fini, senza tono. Ma attenti! Evitate di usare troppo lo sfilzino, rischiate d’impoverire la chioma.

Il volume, si comincia.. dal risveglio! Non appena svegli, muovete i capelli con le dita nella forma desiderata. I capelli sono ancora tiepidi dalla notte e più facili da scolpire.

Utilizzate delle cure specifiche che ristrutturino la fibra apportando loro vitamine, acidi amminici, cheratina. Alternate questa cura a uno shampoo dolce ed evitate i lavaggi troppo frequenti per non ingrassarli.

Durante lo styling, passate il phon a temperatura non troppo calda e lontano dalle radici per non irritare il cuoio capelluto. Per fissare l’effetto ottenuto, utilizzate un prodotto volumizzante per lo styling.

Scopri come alzare il volume:


LI VOGLIO LISCI, ‘A SPAGHETTO’

Capelli secchi, fragili, indisciplinati o troppo spessi: questo disordine richiede un liscio perfetto, brillante, di seta. L’obiettivo è di domare la chioma, rispettando il suo equilibrio.

Strategia:
3 steps semplici per avere capelli a spaghetto:

  1. Utilizzate dei prodotti specifici liscianti. Questi modellano il capello per un effetto brillante e li preparano al brushing avvolgendoli con una pellicola protettiva.
  2. Per ridurre l’effetto fragile e le doppie punte, applicate sistematicamente i cristalli ai semi di lino. Fate penetrare il prodotto in profondità pettinando i capelli con le dita prima dello styling finale.
  3. La pettinata : prima di passare alla piega, asciugate i capelli utilizzando un asciugamano (senza sfregare) per togliere l’umidità in eccedenza, che rischia altrimenti di ‘bollire’ con il calore del phon. Utilizzate una spazzola piatta per lisciare meglio, donare brillantezza e aiutare a pettinare le zone più difficili, come la frangia.

Altra soluzione è utilizzare la piastra in ceramica. Lisciate dalla radice alle punte, insistendo sull’attaccatura per ridurre il volume.

Astuzia:
prima del phon o della piastra applicate un prodotto termo-protettore che difenda il capello dal calore.
Altra astuzia:
come evitare che l’umidità elettrizzi il capello? Un velo di lacca senza residui prima di uscire.

I prodotti giusti per capelli perfettamente lisci:


COME LISCIARE I CAPELLI:

Anche in questo caso le metodologie non mancano:

Spazzola e phon:
Se desideri una pettinatura super-liscia senza perdere le tue onde naturali, l'asciugatura con spazzola e phon rappresenta il modo più naturale per ottenerlo, senza ricorrere a metodi permanenti.
E' necessario procurarsi: un phon con bocchettone direzionale , per indirizzare l'aria e ridurre l'increspamento dei capelli, una spazzola a paletta con setole dense, prodotti che ammorbidiscano e liscino i capelli e pinze per trattenere le sezioni di capelli durante il brushing.
Dopo il lavaggio tampona delicatamente i capelli con l'asciugamano; in seguito passa con le mani una crema o uno spray lisciante su tutta la lunghezza.
A questo punto inizia il brushing con il phon: con l'aiuto di una pinza, trattieni lontano dal calore i capelli su cui non stai lavorando e inizia ad asciugare partendo dai capelli posteriori, dal basso.
Usa la spazzola dalle radici alle punte e dirigi l'aria nella stessa direzione man mano che effettui questa operazione. Continua fino a quando i capelli saranno tutti perfettamente asciutti.
Consigli:

Assicurati di asciugare a fondo i capelli poiché l'umidità li renderebbe elettrizzati e crespi. Mantieni la piega ottenuta con un velo di lacca.

Piastra:
Anche la piastra termica (meglio se in ceramica) è ottima e facile per cambiare la forma della capigliatura senza danneggiare troppo il capello.
Per non rovinare i capelli è seguire dei semplici accorgimenti:

  • innanzitutto, i capelli devono essere puliti e perfettamente asciutti. Il capello umido rischia di essere ‘cotto’ dalla piastra e oltre a non prendere la piega desiderata, danneggerete il fusto pilifero;
  • Prima del passaggio della piastra schermare i capelli con l’apposito spray anti-calore;
  • Sono da preferire strumenti più piccoli ed ergonomici e in ceramica che risultino leggeri, maneggevoli e facilmente controllabili per il fai da te.
  • Lavora sui capelli dividendoli in sezioni non più grandi delle dimensioni della piastra e lavora su piccole ciocche e otterrai la lisciatura desiderata con un numero minore di passaggi.
  • Termina con un prodotto per il fissaggio della tua nuova piega per mantenere la sua durata.

Tiraggio permanente o lissage:
Il termine lissage indica una tecnica, ormai di gran moda che eseguono tutti gli hair stylist, che consente uno stiraggio dei capelli di lunga durata, in modo permanente.

Grazie a nuovi prodotti, sempre meno aggressivi, si arriva ad un controllo del volume e ad un rilassamento dei ricci senza danneggiare i fusti dei capelli per un coiffage quotidiano più semplice e veloce, rinunciando alla necessità di fare la piega con il phon o con la piastra.
Il trattamento è da ripetersi almeno ogni tre mesi, solo sulla ricrescita.
Consigli:
Il lissage, anche se col tempo è migliorato, rimane comunque un processo chimico, perciò è necessario curare e nutrire i capelli in profondità con prodotti specifici. In tal senso, è opportuno effettuare 1 volta su 2 la posa dell’ impacco nutriente.

Prodotti consigliati per tutte le tecniche descritte:


VOGLIO UN COLORE SPLENDENTE

Perché amiamo cambiare colore? Perché il colore dà un cambio netto istantaneo ai nostri capelli. Ma dietro ai nostri cromo-esperimenti c’è il rischio di aggredire i capelli, di renderli aridi e spenti, senza contare che il colore mano mano va spegnendosi.

Strategia:

  • Alternate uno shampoo e balsamo riflessanti appositi, ricco di pigmenti naturali (non abusarne per non saturare i pori piliferi) a uno shampoo per i capelli colorati (con formula riparatrice) per mantenere il colore luminoso più a lungo.
  • Due volte a settimana è necessaria una maschera idratante. I capelli colorati sono spesso fragili e secchi. Bisogna, dunque, ristabilire l’equilibrio del capello, nel suo naturale tasso d’idratazione, con dei prodotti adatti, ricchi di emollienti naturali. Più saranno idratati, più il colore risulterà intenso.
  • Terminate con una maschera colore protettiva che i capelli dallo shampoo successivo mantenendo al massimo il colore artificiale.
  • Non va nutrito il cuoio capelluto: applicate i prodotti nutrienti sulla lunghezza del capello.
  • Fate sempre trascorrere 4 settimane prima di ripetere la colorazione.

Astuzia: non tutti sanno che.. i raggi UV impoveriscono il colore, lo spengono. Pertanto, sarebbe ottima abitudine utilizzare quotidianamente l’oil non oil, lucidante vegetale.

I prodotti 100% luminosità:


LI VOGLIO MORBIDI E SETOSI

Che i capelli siano radi, fini, spessi, corti, lunghi.. la nostra preoccupazione primaria è di averli morbidi e setosi.

Strategia:

  • Eliminare le doppie punte! Una volta al mese, ciocca a ciocca, ristrutturate le punte con i cristalli ai semi di lino.
  • Utilizzate unicamente dei prodotti idratanti come cura preventiva.
  • Una tantum: applicate una maschera ristrutturante da lasciare in posa per tutta la notte con un asciugamano e da risciacquare al mattino. Passatela sulla lunghezza del capello inumidito. I capelli saranno come di seta! (ottimo in questo anche l’olio di argan)
  • Cercate di proteggere i capelli dallo shampoo che vi apprestate a fare. Come? Diluendolo con acqua ed emulsionandolo sui capelli ancora secchi. In questo modo i capelli non verranno aggrediti e il cuoio sarà deterso.

I prodotti per una chioma setosa:


Inviateci i Vostri Consigli...Guida

Saremmo molto lieti di ricevere le Vostre proposte, pareri e Idee da poter pubblicare liberamente sul Nostro sito. Clicca QUI!...

Area Clienti

Email :


Password :


Accedi



Il Tuo Carrello

  • Nessun Prodotto

Sondaggi

Qual è il tuo rimedio contro la secchezza delle mani?







Scegli e Vota

Vedi i Risultati


“Perché voler essere qualcosa quando si può essere qualcuno?.”
- Gustave Flaubert